Storia

Scopri la storia del marchio

Anteprima
avanti
  • 1810

    • 1810 diapo

    Continua la scoperta:

    200 anni di innovazione Peugeot

     

    Nato nel 1734, Jean-Pierre Peugeot è colui che porterà alla svolta industriale la famiglia Peugeot. Sviluppa un’attività nel campo della tessitura lasciando ai suoi eredi una tintoria, un oleificio e una macina per grano.

    Nel 1810, i due figli di Jean-Pierre, Jean-Pierre II e Jean-Frédéric, fondano la società Peugeot Frères. Di proprietà di Jean-Frédéric, la macina per grano di famiglia viene trasformata in una fonderia per l’acciaio. Oltre al famoso macinino da caffé creato nel 1840, la famiglia Peugeot persegue l’innovazione e sviluppa le proprie attività industriali: la famiglia produce seghe a nastro, molle, montature per ombrelli. 

    Più di 200 anni dopo, il marchio Peugeot rimane sinonimo di innovazione e di diversità. Innovazione come nel campo della macchina elettrica e dei motori ibridi con la commercializzazione della Peugeot iOn nel 2010 e della 3008 HYbrid4 nel 2012. Diversità per mezzo di attività che fanno esistere il marchio Peugeot al di là dell’attività solo automobilistica : Peugeot Scooters, Peugeot Cycles nonché i macinapepe Peugeot sono anch’essi simboli dell’innovazione e del lusso francese in tutto il mondo.

  • 1889

    country.common.previous
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    country.common.next
    • 1889 diapo d
    • 1889 diapo c
    • 1889 diapo a
    • 1889 diapo b
    • 1889 diapo e

    Continua la scoperta:

    Armand Peugeot, una visione francese dell’automobile

     

    Nel 1889, grazie all’impulso del visionario Armand Peugeot, Peugeot presenta il primo veicolo automobilistico con nome proprio: il Serpollet-Peugeot, un triciclo a vapore realizzato assieme a Léon Serpollet. Quindi, nel 1890, Armand Peugeot tralascia il vapore a favore del petrolio producendo il primo quadriciclo a gasolina Peugeot : il Tipo 2, munito di motore Daimler.

    Dal vapore alla gasolina, dal manubrio al volante, dalla ruota al pneumatico. Grazie a una logica di partnership industriale con Serpollet, Daimler e Michelin, Armand Peugeot non ha trascurato nessuna delle innovazioni tecnologiche del suo tempo.

    Questa logica di partnership industriale è proseguita nel corso dei secoli permettendo a Peugeot di diventare un protagonista dell’automobile mondiale nel corso degli ultimi dieci anni. Le partnership con Ford e BMW hanno permesso di fabbricare motori prestanti con scarse emissioni di CO2 : il motore Diesel HDiFAP e i

    Motori a benzina THP e VTI, più rispettosi dell’ambiente.  Oggi, alcune partnership con i costruttori cinesi Dongfeng e Changan permettono al marchio Peugeot di proseguire nella sua conquista di nuovi mercati automobilistici in tutto il mondo.  Peugeot rimane così fedele allo spirito di conquista e alla ricerca di partnership di Armand Peugeot.

  • Peugeot 201, il passaggio all’era dell’automobile industriale

     

    Nel 1929, il marchio Peugeot lancia una 6 CV battezzata 201, la prima macchina a utilizzare la nomenclatura con lo zero al centro, che ancora oggi viene utilizzata per battezzare i veicoli Peugeot. Prodotta in serie sul sito di Sochaux-Montbéliard, la 201 segna, per Peugeot, il passaggio dall’era della produzione artigianale all’era della produzione industriale. La 201 è un successo e costituisce il punto di partenza della creazione della prima gamma di macchine nuove Peugeot con la 301 lanciata nel 1932, la 401 e la 601 commercializzate nel 1934. Prima della Seconda Guerra mondiale, le 401, 301 e 201 saranno rispettivamente sostituite dalla 402 nel 1935, dalla 302 nel 1936 e dalla 202 nel 1938.

    Nomenclatura con lo zero al centro, sviluppo di una gamma completa e pronto rinnovamento dei modelli per rispondere alle nuove aspettative della propria clientela : ecco le basi attuali del marchio Peugeot, ereditate dagli anni 30.

    Nel 2011, la gamma di veicoli nuovi Peugeot comprende le discendenti della 201 : la Peugeot 206+ e la Peugeot 207, che saranno sostituite nella primavera del 2012 dalla Peugeot 208.  La Peugeot 208 completerà la generazione n° 8 a fianco dei veicoli nuovi già commercializzati : 308, 308 SW, 308 CC, 508, 508 SW.

    E’ con la 1007 che il marchio Peugeot aggiunge uno zero al centro per identificare i modelli inediti come il SUV Peugeot 4007, il crossover Peugeot 3008 e la monovolume Peugeot 5008. Con uno o due zeri al centro, la gamma Peugeot innoverà ancora nel 2012 lanciando due veicoli ibridi : 508 RXH e 3008 HYbrid4.

  • 1953

    country.common.previous
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    country.common.next
    • 1953 diapo c
    • 1953 diapo b
    • 1953 diapo a
    • 1953 diapo d
    • 1953 diapo e

    Continua la scoperta:

    Lancio del primo scooter Peugeot S55

     

    Dalla creazione nel 1882 del Grand Bi, la prima bicicletta Peugeot con due ruote disuguali, il marchio Peugeot ha dato inizio alla nascita di numerosi modelli a due ruote : tandem, tricicli, bici da corsa, moto, ciclomotori e scooter.

    Grande protagonista della mobilità urbana in Europa da 113 anni, Peugeot Scooters rivendica il titolo di più antico costruttore al mondo di veicoli a due ruote motorizzati.

    L’avventura della mobilità inizia nella fabbrica di Beaulieu, in Franca Contea, da dove, sin dal 1898, usciranno numerose moto di successo. Il primo scooter Peugeot S55 viene commercializzato nel 1953.  Presente anche sul mercato del ciclomotore, nel 1974, Peugeot segna un record di vendite con 550.000 ciclomotori venduti, tra cui in particolare l’emblematico Peugeot 103 che festeggia nel 2011 i suoi 40 anni. Peugeot segna l’universo delle 2 ruote motorizzate e continua ad arricchire la propria gamma proponendo numerose innovazioni, tra cui per esempio, nel 1982, il lancio del SC/SX da 80 cm3, il primo scooter con carrozzeria in plastica, quello di Scoot’Elec, pioniere dello scooter elettrico nel 1995, di Elystar nel 2002, il primo scooter dotato di sistema di frenata ABS, e degli scooter GT da 125 a 500 cm3 ispirati all’automobile, Peugeot Satelis e Géopolis nel 2006.

    Nel 2010, Peugeot Motocycles diventa Peugeot Scooters e commercializza i propri prodotti in Cina. Nel 2011, Peugeot Scooters rivoluziona ancora la mobilità urbana con il lancio dello scooter e-Vivacity, uno scooter  100 % elettrico di nuova generazione, e con la presentazione in prima mondiale durante il 69° salone internazionale della moto a Milano, del futuro scooter a 3 ruote Peugeot Metropolis Project 400i. Due novità che completano una gamma comprendente ben 20 modelli che vanno dai 50 ai 500 cm3.

    Oggi, l’offerta scooter Peugeot fa parte integrante del servizio di noleggio Mu by Peugeot, durante la settimana come anche nel week-end.

  • 1962

    country.common.previous
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    country.common.next
    • 1962 diapo b
    • 1962 diapo c
    • 1962 diapo d
    • 1962 diapo a

    Continua la scoperta:

    Dalla Cabriolet 404 alla RCZ : l’eleganza dello stile Peugeot

     

    Peugeot è il primo costruttore a proporre versioni coupé-cabriolet in serie. Nel 1934, le Peugeot 401 e 601 Eclipse vengono commercializzate con il tetto di metallo retraibile, frutto dell’immaginazione dello stilista Georges Paulin. La tradizione dei coupé e delle cabriolet Peugeot prosegue durante il dopoguerra : la cabriolet 203 sarà lanciata al salone di Parigi del 1951, i coupé e le cabriolet 404 saranno commercializzate nel 1962. Con il design degli studi stilistici di Pininfarina, la 404 Cabriolet si colloca tra le più belle macchine francesi degli anni 60. E’ ancora oggi molto ricercata dai collezionisti.

    Nel 2011, il marchio Peugeot consacra il successo delle sue coupé inserendo nella propria gamma le 207 CC, 308 CC, Coupé 407 e, naturalmente, la Peugeot RCZ  lanciata nella primavera del 2010. Dalla sua commercializzazione, il coupé sportivo RCZ è stato venduto a oltre 30.000 esemplari in Europa. Viene venduto in 80 paesi a livello mondiale.

  • 1977

    country.common.previous
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    country.common.next
    • imagevelo1
    • imagevelo2
    • imagevelo3
    • imagevelo4
    • imagevelo5

    Peugeot vince il suo decimo Giro di Francia

     

    Nel 1977, Peugeot vince il suo ultimo e decimo Giro di Francia del ciclismo con Bernard Thévenet. Questo record di vittorie rimasto ancora imbattuto sancisce l’ingresso del marchio Peugeot nella leggenda della bici. Una leggenda alla quale ha contribuito sin dal 1886 con la produzione in serie della Grand Bi e con la produzione in serie di biciclette con trasmissione a catena, sotto l’impulso di Armand Peugeot.  Nel 1904, Peugeot conquista il primo Giro di Francia con Louis Trousselier ed entra nella leggenda di una della maggiori prove sportive del mondo.

    Lanciata a settembre 2011 dai Cycles Peugeot, la gamma LEGEND porta a nuova vita, modernizzandoli, questi modelli leggendari che hanno vinto il Giro di Francia.

    I cicli Peugeot affondano nella storia della bicicletta solo per meglio volgere lo sguardo al futuro. Peugeot Cycles innova e seduce con nuove biciclette moderne e urbane, in particolare con le sue nuove gamme ALLURE e RS. Oggi, la bicicletta è al centro dell’impegno ecologico di Peugeot con la commercializzazione della gamma di biciclette elettriche a pedalata assistita E-bike.  La bici è anche l’espressione del nuovo stile Peugeot. Con la gamma DESIGN LAB e la commercializzazione in serie limitata della bici innovativa DL121, Peugeot Cycles dimostra che è possibile fare riferimento alla storia del ciclismo, incarnandone al contempo l’avvenire.

  • 1983

    country.common.previous
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    country.common.next
    • 1984 diapo b
    • 1984 diapo d
    • 1984 diapo a
    • 1984 diapo c

    Continua la scoperta:

    Peugeot 205, proprio un bel tipo !

     

    Nel 1983, Peugeot lancia la 205 poi, nel 1984, la mitica 205 GTI. La 205 Turbo 16 offrirà a Peugeot due titoli di campione del mondo del rally, nel 1985 e nel 1986. Sono stati prodotti oltre 5 milioni di esemplari della Peugeot 205. La sua sostituta, la  Peugeot 206, lanciata nel 1998, batterà questo record con una produzione di oltre 6,5 milioni di esemplari.

    I successi commerciali della 205 e della 206 permettono al marchio Peugeot di condurre una strategia di internazionalizzazione delle proprie attività industriali. Nel 1998, Peugeot firma un accordo con lo Stato di Rio de Janeiro per la costruzione di una fabbrica a Porto Real, da dove usciranno le prime 206 nel mese di dicembre 2010.  La Peugeot 207, lanciata nel 2006, diventa la macchina più venduta in Europa sin dal 2007.

    La success story del marchio Peugeot nel campo della serie 2 proseguirà nel 2012 con il lancio della nuova Peugeot 208. La 208, che rientra nella logica delle sue prestigiose antenate (205, 206, 207), segna tuttavia un vero rinnovamento della cittadina Peugeot.  La nuova 208 simboleggia la rigenerazione Peugeot : nuova vista anteriore con calandra flottante, ottimizzazione del posto di guida con schermo tattile moderno, emissioni di CO2 limitate (87 g/km di emissioni di CO2 con motore Diesel e 99g/km con motore a benzina). La 208 ha tutti gli assi nella manica per essere proprio un bel tipo, come colei che l’ha preceduta. 

  • 1999

    country.common.previous
    • 1
    • 2
    • 3
    country.common.next
    • 1999 diapo c
    • 1999 diapo a
    • 1999 diapo b

    Peugeot si impegna a proteggere l’ambiente

     

    Nel 1999, la Peugeot 607 viene commercializzata con un motore HDi provvisto di  filtro antiparticelle (FAP). Una prima mondiale. Il FAP è un dispositivo autopulente che riduce del 99,9 % le emissioni di particelle di fuliggine emesse dai motori diesel. Il FAP è stato man mano introdotto su gran parte delle motorizzazioni HDi di Peugeot. Completa i vantaggi della tecnologia HDi proteggendo meglio l’ambiente.

    Lo stesso anno il marchio Peugeot lancia l’operazione « Pozzi di carbonio » in Brasile con il corpo forestale francese di Stato (Office National des Forêts Français, ONF) e una ONG franco-brasiliana. Questa operazione si propone di lottare contro l’effetto serra. Dopo oltre dieci anni di esistenza, il progetto si è rivelato un grandissimo successo contribuendo a ripiantare 2 milioni di alberi e a imprigionare 111.000 tonnellate nette di CO2.

    Oggi, il marchio Peugeot continua a innovare per limitare lo scarico di emissioni di CO2. Nel 2011, Peugeot lancia la tecnologia microibrida e-HDi** dotata in particolare di un sistema Stop&Start* di ultima generazione. Dopo la Peugeot 508, altri modelli usufruiranno di questa nuova tecnologia : la 308, il Partner Tepee, come pure la 3008 e la 5008. Nel 2012, il 30 % dei modelli HDi di Peugeot sarà munito della tecnologia microibrida e-HDi. Peugeot si è prefissa un obiettivo ambizioso : la messa in circolazione di un milione di veicoli e-HDi entro il 2013.

     *Stop&Start : Sistema di arresto e di riavviamento automatico del motore.

    **La tecnologia e-HDi permette di ridurre del 15 % il consumo in circolazione urbana intensa, rispetto a un veicolo tradizionale, ma anche di riavviare il motore più velocemente, in misura pari al 40 %, rispetto a un sistema con avviatore rinforzato.

  • 2009

    country.common.previous
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    • 6
    • 7
    country.common.next
    • 2009 diapo c
    • 2009 diapo g
    • 2009 diapo a
    • 2009 diapo f
    • 2009 diapo e
    • 2009 diapo d
    • 2009 diapo b

    Doppietta storica di Peugeot alle 24 Ore di Le Mans (24 Heures du Mans)

     

    Nel 2009, Peugeot Sport trionfa con una doppietta storica alle 24 Heures du Mans con la 908 HDi FAP. Questa vittoria ricompensa la passione del marchio  Peugeot per gli sport meccanici : rally, rally-raid, circuito e enduro.

    Nel 1985 e nel 1986, Peugeot è campione del mondo dei rally con la 205 Turbo 16. Peugeot conquista la Parigi-Dakar  nel 1987 e nel 1988 con la 205 T16, poi nel 1989 e nel 1990 con la 405 T16.

    Nel novembre 2011, Peugeot vince ancora con la 908 HDi FAP vincendo il campionato di enduro ILMC e firmando una magnifica doppietta a Zhuhai in Cina. Peugeot continua a scrivere le più belle pagine sportive dell’automobile permettendo alla propria clientela di usufruire delle innovazioni  delle sue macchine da corsa sui

    modelli della propria gamma. 

     

    Peugeot si impegna anche nel calcio, golf, tennis e rugby. Fondatrice nel 1928 e unica azionista di FC Sochaux-Montbéliard, Peugeot vince il campionato di Francia di calcio nel 1935 e nel 1938, trionfa alla Coppa di Francia nel 1937 e, più di recente, nel 2007.

    Partner di Peugeot Open di Francia per 14 anni, partner ufficiale del Trofeo Lancôme sino al 2003, Peugeot si butta nel golf e lancia nel 2010 la Peugeot RCZCup.

    Nel 1989, Peugeot diventa partner e trasportatore ufficiale degli Internazionali di Francia di tennis. Sin dal 1989, Peugeot lancia le serie speciali Roland-Garros che daranno vita alla 205 berlina, sino alle 207 CC e 308 CC attuali.

    A novembre 2011, partner da 15 anni della squadra di rugby dello Stadio di Tolosa, Peugeot commercializza un’edizione limitata 207 Stade toulousain.

  • 2010

    country.common.previous
    • 1
    • 2
    • 3
    • 4
    • 5
    • 6
    • 7
    country.common.next
    • 2010 diapo f
    • 2010 diapo c
    • 2010 diapo d
    • 2010 diapo g
    • 2010 diapo b
    • 2010 diapo e
    • 2010 diapo a

    I 200 anni del marchio Peugeot

     

    Nel 2010, in occasione dei 200 anni del marchio, il Leone, emblema di Peugeot, muta di nuovo. I designer Peugeot lo rendono più agile, più dinamico grazie a una nuova postura e a un rinnovato movimento. Questo nuovo leone incarna perfettamente lo spirito del marchio la cui firma è diventata « Motion & Emotion » ! Per il proprio bicentenario, il marchio Peugeot si proietta nel futuro : in occasione del salone dell’automobile di Ginevra del 2010, presenta il concept car EX1, 100 % elettrico, che batterà diversi record del mondo dell’accelerazione con partenza da fermo.

    Per celebrare i suoi 200 anni, Peugeot lancia anche il suo coupé di lusso RCZ, innova  commercializzando la sua cittadina 100 % elettrica : la Peugeot iOn.  Peugeot rafforza il suo posizionamento sul piano internazionale con il lancio della 408 in Cina e in America latina, e di Hoggar in Brasile.

    Peugeot amplia la propria gamma di veicoli ma anche la propria offerta di servizi. Lanciato nel 2010, il servizio Mu By Peugeot permette di noleggiare veicoli, scooter, biciclette e accessori durante la settimana o per il week-end nelle maggiori città europee.

    Con i suoi 200 anni di storia e di innovazione, il marchio Peugeot coniuga l’automobile al futuro raccogliendo le sfide dell’ambiente e della mobilità. Dopo il lancio della berlina di lusso 508 nel 2011, Peugeot si prepara a nuove sfide nel 2012 con la commercializzazione delle 208, 3008 HYbrid4, 508 RXH e 4008.