PEUGEOT E GUARDIA DI FINANZA RINNOVANO LA COLLABORAZIONE

PEUGEOT E GUARDIA DI FINANZA RINNOVANO LA COLLABORAZIONE PER UNA VERA TRANSIZIONE ENERGETICA A ZERO CO2

 

Consegnato a Roma il primo esemplare di una flotta di nuove PEUGEOT e-208, 100% elettriche

  • La pluriennale e proficua collaborazione tra PEUGEOT e la Guardia di Finanza si concretizza oggi con un nuovo tangibile messaggio nella direzione di una vera transizione energetica a zero emissioni di CO2.
  • La cerimonia di consegna è avvenuta presso il Comando Generale del Corpo alla presenza delle più alte cariche istituzionali..
  • Tecnologia e design di PEUGEOT 208 si sommano alle caratteristiche peculiari della versione 100% elettrica per un impiego specifico come quello della Guardia di Finanza: zero emissioni, zero vibrazioni e zero odori per non impattare sull’ambiente nel pattugliamento delle nostre città.
  • Un’auto che, dopo aver conquistato migliaia di clienti italiani, si appresta a farlo anche all’interno di una delle istituzioni più importanti del nostro Paese.
 
 

PEUGEOT e la Guardia di Finanza, forti di una proficua collaborazione pluriennale, danno un tangibile segnale nella direzione di una vera transizione energetica, per una mobilità 100% green declinata nell’ambito del pattugliamento del territorio con il massimo rispetto per l’ambiente.

30 esemplari della PEUGEOT 100% elettrica più compatta della gamma, dotata di livrea d’ordinanza e dotazioni specifiche per essere impiegata nel pattugliamento di diverse città del nostro Paese, sono stati consegnati al Comando Generale della Guardia di Finanza.

Un prodotto altamente tecnologico, con contenuti e sostanza molto forti, un modello che rappresenta nel mercato dell’auto l’apice tecnologico oggi concretamente disponibile ed usufruibile.

 

Tecnologia e design di PEUGEOT 208 si sommano alle caratteristiche peculiari della versione 100% elettrica per un impiego specifico come quello della Guardia di Finanza: zero emissioni, zero vibrazioni e zero odori per non impattare sull’ambiente nel pattugliamento delle nostre città, in un compito così importante come quello svolto dalle fiamme gialle. Un’auto che, dopo aver vinto l’ambito premio di Auto dell’Anno 2020 ed aver conquistato migliaia di clienti italiani fin dal debutto sul mercato, si appresta a farlo anche all’interno di una delle istituzioni più importanti della nostra nazione.

Lo specifico allestimento per la Guardia di Finanza è stato realizzato da Focaccia Group e prevede esternamente lampeggianti e micro LED perfettamente integrati nella carrozzeria che garantiscono massima visibilità in tutte le fasi operative, anche a veicolo fermo. La dotazione prevede uno scrittoio in materiale plastico ricavato nella cappelliera posteriore con luce leggi mappa notturna e, anteriormente, uno slot per accogliere il tablet attraverso cui poter dialogare con la Sala Operativa.

La dotazione di veicoli totalmente elettrici da parte di una istituzione importante come la Guardia di Finanza invia un forte segnale al Paese. Una chiara indicazione di quello che sta per diventare il futuro della mobilità, in cui PEUGEOT è da tempo protagonista del cambiamento, grazie a una offerta molto ampia rappresentata da 10 diverse versioni della propria gamma.

PEUGEOT e-208 è dotata di una batteria al litio raffreddata a liquido da 50 kWh in grado di offrire una autonomia che arriva a 340 km (WLTP) e può essere ricaricata anche presso le colonnine da 100 kW in corrente continua: in questo caso la ricarica dell’80% può avvenire in appena 30 minuti. Tale batteria alimenta un motore elettrico che eroga 136 CV e 260 Nm di coppia, valori che le garantiscono ottime prestazioni (0-100 in appena 8,1 s) ma anche un notevole dinamismo utile nelle condizioni di impiego specifiche della Guardia di Finanza.